Eventi
Convegni
un programma di Gioacchino Onorati

Video per pagina:           
Convegno n. 400

DA PLATONE AI MODELLI COSTITUZIONALI CONTEMPORANEI: L’AUTOGOVERNO È UN’UTOPIA?
12 maggio 2017 | The Siracusa International Institute for criminal justice and human rights via Logoteta, 2796100 Siracusa
Si è svolto a Siracusa, presso l'Istituto Internazionale per la giustizia penale e i diritti umani, il Convegno nazionale promosso dall'Associazione Nazionale Magistrati e da Unità per la Costituzione dal titolo “Da Platone ai modelli costituzionali contemporanei". Giuristi e filosofi si sono riuniti nella due giorni di dibattito, 12 e 13 maggio 2017, per affrontare e approfondire i temi legati all'autonomia e all'autogoverno della magistratura, in occasione dei 2750 anni dalla fondazione della città siciliana che il filosofo Platone scelse proprio come luogo ideale dove sperimentare la sua idea di Stato. Nel corso della prima giornata, dopo i saluti del vice sindaco di Siracusa Francesco Italia, si è passati ad affrontare il tema coordinato dal Presidente del Tribunale di Catania Bruno di Marco su “Le radici dell’autogoverno”, con gli interventi del Segretario generale dell’Istituto Ezechia Paolo Reale, Andrea Salvatore Maria Migneco, Presidente dell'Associazione Nazionale Magistrati della sottosezione di Siracura, Salvatore Cesare Amato, ordinario di filosofia del diritto all'Università di Catania. Un momento di riflessione sulla figura del magistrato, anche alla luce delle odierne prospettive di riforma.Il “Governo autonomo della magistratura: Attività, criticità e prospettive dell’attività del Csm” è stato invece il tema della seconda giornata, moderato dal giornalista Rai Nino Amante, con gli interventi dei consiglieri al Consiglio Superiore della Magistratura Paola Balducci, Luca Palamara, Massimo Forciniti, Rosario Spina, Francesco Cananzi. Sono poi seguite le relazioni al Question Time de “I giovani magistrati davanti al Csm”, con il coordinamento di Concetta Grillo, Presidente della Sezione Civile del Tribunale di Caltagirone. Alla seconda parte del dibattito, coordinata dal Presidente della Corte di Appello di Catania Giuseppe Meliadò, si sono invece avvicendati i magistrati Mariano Sciacca, Marco Bisogni, Maria Rosaria San Giorgio, Nello Stabile, Rita Russo, Calogero Commandatore, Michele Ciambellini, Carmelo Celentano, Marco Canepa e Roberto Carrelli Palombi, Segretario Generale di Unità per la Costituzione. L'ambizioso intento del convegno nazionale è stato quello di fornire, al di là del ruolo del magistrato, una valutazione generale, seppur complessa, della forma di autogoverno della magistratura.
+
Seminario

SCRITTO COL CORPO? LA LINGUA DELLE DONNE
24 novembre 2017 | Aula Seminario Dipartimento di Studi Europei, Americani e Interculturali Sapienza Università di Roma piazzale Aldo Moro, 500185 Roma
Evento ricreativo

EVENTO A FAVORE DI CHILDREN ITALIA
20 novembre 2017 | Teatro Ghione, Roma
Mostra

FUOCO – ETERNITÀ – SAPERE
9 ottobre 2017 | Biblioteca Angelica , Roma
In occasione di Rome Art Week 2017, la Biblioteca Angelica (MiBACT) presenta lunedì 9 ottobre 2017 alle ore 18, presso il Salone Monumentale della Biblioteca, l’installazione dell’artista argentino-portoghese Maria Pacheco Cibils, “Fuoco – Eternità – Sapere.Maria Pacheco Cibils vuole, con la sua installazione, rendere omaggio ad un’istituzione che nei suoi quattro secoli di storia ha sempre rappresentato un luogo magico, teatro silenzioso di profumi ancestrali e riflessi dorati, sintesi della cultura secolare.“Il fuoco è agente di trasformazione, perché tutte le cose nascono in esso,e in esso tornano” diceva il filosofo Eraclito. Attraverso il fuoco, elemento primario, suggestivo e fondamentale della natura e della vita, che con la sua dualità brucia totalmente il superfluo lasciando soltanto l’essenza, emerge pura e intatta la verità, immortale ed eterna, come fiamma indistruttibile, rigenerando e purificando tutto al suo passaggio.Maria Pacheco Cibils è una designer e artista argentino-portoghese. Il suo lavoro spazia tra architettura di interni, ristrutturazioni, ambientazioni, scenografie, realizzazione di abiti, costumi di scena, oggetti d'arte e gioielli, pitture e installazioni. Ha realizzato numerose presentazioni e performance per pittori e fotografi; ha collaborato con prestigiose riviste, giornali e canali televisivi per rappresentazioni teatrali e di danza classica e contemporanea. Creatrice di vari marchi, ha sviluppato prodotti e grafica degli stessi in Argentina, Paraguay e Italia. Attualmente lavora tra Italia e Argentina.
+
Conferenza

TRATTAMENTO E SCAMBIO DELLA PROVA DIGITALE IN EUROPA
5 ottobre 2017 | Senato della Repubblica
Si è svolta, giovedì 5 ottobre 2017 a Roma, presso la Sala Caduti di Nassirya del Senato dellla Repubblica, la presentazione del volume Trattamento e scambio della prova digitale in Europa a cura di Maria Angela BIASIOTTI, Mattia EPIFANI, Fabrizio TURCHI, uscito per i tipi delle Edizioni Tesi. Sia a livello nazionale che europeo, emergono sempre nuovi problemi in relazione alla raccolta, al trattamento e allo scambio della cosiddetta “prova elettronica”. Dagli studi e dalle analisi condotti su questo tema, complesso e interdisciplinare, sono evidenti le difficoltà dovute alla mancanza di un quadro giuridico e tecnologico comune riguardo al trattamento e allo scambio della prova elettronica, alla scarsa fiducia reciproca fra i principali attori coinvolti nel trattamento e, non ultimo, a considerevoli lacune nella preparazione dei soggetti che quotidianamente ne esaminano la validità e l'ammissibilità. Di questi temi si occupa il Volume, che nasce nel contesto delle attività svolte dai curatori, nel triennio 2014-2016, nel progetto “Evidence - European Data Informatics Exchange Framework for Courts and Evidence”, finanziato dalla Commissione europea. Hanno partecipato all’evento: Rosa Maria DI GIORGI, Vice Presidente del Senato della RepubblicaSebastiano FARO, Direttore dell’Istituto di Teoria e Tecniche dell’Informazione Giuridica del CNR (ITTIG-CNR)Carmelo ASARO, Giudice della Corte di Appello di RomaEdmondo DE GREGORIO, Sostituto Procuratore della Repubblica presso la Procura di RomaTeresa MAGNO, Magistrato addetto all'ufficio II della Direzione Generale degli Affari Giuridici e Legali del Ministero della Giustizia, Roma
+