Researchers - Puntata n. 63
Bernhard Arnold Kruse
mercoledì 31 ottobre 2018, ore 13:25 - 13:35  |  Aula 3
Dipartimento di Studi Umanistici
Università degli Studi di Napoli “Federico II”

Durata 08:00


Bernhard Anrold Kruse è nato a Vechta (Germania), ha svolto gli studi di Germanistica, Scienze Politiche e Filosofia presso le Università di Münster e di Marburg. Vive in Italia ed è cittadino italiano dal 1987. Insegna letteratura tedesca presso l’Università di Napoli ‘Federico II’ (Facoltà di Lettere e Filosofia/Dipartimento di Studi Umanistici). Dal 2013 è coordinatore del Corso di Studi ‘Lingue, culture e letterature moderne europee’. Gli interessi di ricerca nell’ambito della letteratura tedesca muovono intorno al rapporto fondamentale tra soggettività e letteratura nella loro dimensione storico-sociale. Partendo con studi in questa prospettiva su Nietzsche e Rilke ovvero dal periodo di fine ottocento-inizio novecento, si spinge da un lato fino alla letteratura contemporanea (Th. Bernhard, romanzo postmoderno), mentre dall’altro lato percorre la storia della letteratura tedesca a ritroso. Passando per Heine arriva al 700 tedesco dove i suoi lavori si concentrano soprattutto sull’estetica ed i drammi di Schiller. Inoltre, negli ultimi anni si è occupato della questione dell’identità nelle società multiculturali europei, di legami territoriali e del nazionalismo nella letteratura, e dell’identità europea. Un particolare riguardo ha avuto, in questo contesto, per la letteratura sudtirolese e si è occupato sotto vari aspetti dei ‘romanzi sudtirolesi’ di Joseph Zoderer. Ha partecipato a numerosi convegni nazionali e internazionali, e collabora in modo particolare da molti anni su vari livelli con l’Università di Bielefeld.Pubblicazioni scientifiche  fino al 2017 (estratto)Contributo su riviste  (2017). Melancholie, Wahnsinn und Musik. Ironisches Spiel in „Frost“. TEXT & KRITIK ‚Thomas Bernhard‘, Heft 43, 4. Aufl. – Völlige Neufassung, 2017, pp. 223-238 (ISSN:0040-5329; rivista classe A).(2014). Territoriale Bindungen der Literatur. Heimat – Nation – Weltliteratur. ANNALI -ISTITUTO UNIVERSITARIO ORIENTALE. SEZIONE GERMANICA, N.S. XXIII (2013), 2, 2014, pp. 9-12 (ISSN: 1124-3724; Rivista classe A).B. A. Kruse (2014). Wie der Nationalismus die Heimat besetzte. Hermann Burtes “Wiltfeber, der ewige Deutsche. Geschichte eines Heimatsuchers”. ANNALI -ISTITUTO UNIVERSITARIO ORIENTALE. SEZIONE GERMANICA, N.S. XXIII (2013), 2, 2014, pp. 13-53 (ISSN: 1124-3724; Rivista classe A).(2012). Heimat: osservazioni intorno ad un concetto chiave degli anni '50. ANNALI -ISTITUTO UNIVERSITARIO ORIENTALE. SEZIONE GERMANICA, vol. N.S. XXI (2011), 1-2, p. 23-44 (ISSN: 1124-3724. Rivista classe A)(2010). Jenseits des Nationalismus. Die Südtirolromane von Josef Zoderer. TEXT +KRITIK, vol. X/10, p. 39-55 (ISSN: 0040-5329;Rivista classe A).(2010). Literarische Arbeit an Identitätsproblemen in Europa am Beispiel von Literatur aus Südtirol . TRANS. INTERNET-ZEITSCHRIFT FÜR KULTURWISSENSCHAFTEN, vol. 17/2008, p. 52-70 (ISSN: 1560-182X; Rivista classe A).Contributo in volume(2016). Nationalismus und andere Fremdheiten im Werk von Joseph Zoderer. In: Sieglinde Klettenhammer, Erika Wimmer (a cura di), Joseph Zoderer. Neue Perspektiven auf sein Werk, Innsbruck – Wien – Bozen, Studienverlag, pp 39-53.(2016). La guerra come vuoto assoluto e distruzione dell’umano. “Niente di nuovo sul fronte occidentale” di Erich Maria Remarque. In: Lucia Perrone-Capane, Flora De Giovanni (a cura si), L’eccezionalità del presente. Letteratura e Grande Guerra 1914-1918, Mimesis Edizioni,  2016).(2016). Grenzidentitäten in Südtirol. Zum literarischen Werk von Joseph Zoderer. In: Ulrich Fröschle (a cura di), Grenzrisiken? Europäische Grenzregionen als dynamische Semiosphären.  Dresden, Thelem, pp. 191-206.(2014). Aspetti interculturali nella letteratura tedesca dell’Alto Adige-Südtirol. In: Dimensioni filosofiche e storiche dell’interculturalità, a cura di Giuseppe Cacciatore e Antonello Giuliano, Mimesis Edizioni, Sesto San Giovanni 2014, pp. 155-172 (ISBN 9788857525532 ).(2014). La memoria nella concezione poetico-artistica de ‘I quaderni di Malte Laurids Brigge’ di Rainer Maria Rilke. In: A. Maglio (a cura di), La traccia e la memoria. Tradizione e continuità,   Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, Napoli 2014, pp. 143-182. (ISBN 978-88-89946-299 ).(2014). La peccatrice di Siena. La città del trecento nel romanzo storico di B. Riebe. In: P. Maffei, G.M. Varaini (a cura di), Honos alit artes. Studi per il settantesimo compleanno di Mario Ascheri. Gli universi particolari. Città e territori dal medioevo all’età moderna. Firenze 2014, pp. 345-354.Libri(2012). Wider den Nationalismus - oder von den Schwierigkeiten des interkulturellenLebens. Zu den Südtirolromanen von Joseph Zoderer, BIELEFELD:Aisthesis, ISBN: 978-3-89528-969-9 , pp. 356.