Elio Lannutti
Cleptocrazia. Banche italiane e risparmio tradito
     
16 settembre 2015  |  Roma


Il sistema bancario e la Banca d'Italia, il fenomeno del “risparmio tradito”, da Parmalat a Mps a Carige fino alle banche più piccole. L'analisi di Elio Lannutti su privilegi e crac finanziari è un carico pesante nella lettura della nostra attualità.
Elio Lannutti, giornalista e saggista, dal 1987 è Presidente dell'Adusbef (Associazione Difesa Utenti Servizi Bancari, Finanziari, Assicurativi), da lui stesso fondata. Presidente del Comitato Emas-Ecolabel per il triennio 2006-2009. Da dicembre 2007 al 2008 è componente del comitato Fondi Dormienti delle banche. È stato Senatore per l'Italia dei Valori, eletto nel 2008 come indipendente, capolista in Veneto. Membro della 6ª Commissione permanente (Finanze e Tesoro), della Commissione parlamentare per il controllo sull'attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale (Enti Gestori), della Commissione Speciale per il controllo dei prezzi, e della delegazione Nato. Si impegna, in particolare, per l'approvazione della legge che regola la class action. L'attività parlamentare di Lannutti è stata da lui stesso raccolta in saggi. Nel dicembre 2012 lascia il gruppo parlamentare dell'Idv e si iscrive al gruppo misto per la componente Unione Democratica Consumatori.