Etica della vita e della salute: questioni di etica, questioni di senso


Cinque giorni di seminari dedicati a dottorandi e docenti sul tema “Etica della vita e della salute: questioni di etica, questioni di senso” promossi, dall’11 al 15 aprile, dall’Istituto Camillianum (Istituto internazionale di teologia pastorale sanitaria).
Partendo dal confronto dialettico su diverse tematiche, ogni questione è affrontata da docenti di prospettive teoriche differenti che interpretano l’attuale dibattito bioetico. La conclusione generale, di carattere teologico-pastorale, riflette la prassi della Chiesa in ambito di etica della vita e della salute.
Tra i docenti: Mauro Cozzoli, ordinario di teologia morale, Pontificia università Lateranense; Maurizio Faggioni, ordinario di bioetica, Accademia Alfonsiana; Maurizio Mori, ordinario di bioetica, Dipartimento di filosofia e scienze dell’educazione, Università di Torino; Renzo Pegoraro, direttore della Fondazione Lanza, Cancelliere presso la Pontificia Accademia per la vita; Massimo Petrini, già Preside del Camillianum, professore emerito di teologia pastorale sanitaria; Luca Savarino, Professore di bioetica, Università del Piemonte Orientale e coordinatore della commissione bioetica delle Chiese Valdesi, Metodiste e Battiste in Italia, membro del Thematic reference group on bioethics del Cec (Conference of european churches).
Gli appuntamenti sono stati coordinati da Palma Sgreccia, Preside del Camillianum, straordinario di filosofia morale e bioetica.