Convegno n. 605
SANZIONI ECONOMICHE E FINANZIARIE: CRESCERE IN UNA CRISI INTERNAZIONALE
martedì 3 luglio 2018, ore 9:00 - 17:00  |  Aula Giuseppe della Vedova
Palazzetto Mattei
Villa Celimontana

Durata 14:01


Sanzioni economiche e finanziarie: crescere una crisi internazionale, questo il titolo dell’incontro svoltosi martedì 3 luglio 2018, nell’Aula Giuseppe della Vedova, all’interno del cinquecentesco Palazzetto Mattei, nel cuore di Villa Celimontana, in via della Navicella, a Roma. Il tema, di strettissima attualità, mette al centro il carattere potenzialmente distruttivo che può avere il concetto stesso di sanzione se applicato al mondo dell’economia.Ad organizzare il convegno il progetto AWOS, A World of Sanctions, il primo progetto italiano interamente dedicato a costruire una piattaforma pubblico-privata incentrata sul sempre più rilevante tema delle sanzioni economico finanziarie. Dall’export controls al rischio geopolitico, AWOS segue attentamente, nell’Unione Europea e nel mondo, lo sviluppo dei principali regimi di sanzioni economiche internazionali che possono incidere significativamente sulla competitività delle aziende italiane.Main Partner dell’evento: la società di consulenza d’impresa per il commercio internazionale, ZPC – la Zeno Poggi Consulenze srl; il CEPAS, la società di certificazione delle professionalità e di qualificazione della formazione; e la BPER Banca, la Banca Popolare dell’Emilia RomagnaAd aprire la conferenza il Presidente di AWOS, Zeno Poggi, Direttore generale della ZPC srl.Di rilievo anche l’intervento dell’Ambasciatore Gabriele Checchia Presidente del comitato scientifico AWOSDelle tante tematiche al centro del meeting, ha parlato anche il Direttore del comitato scientifico di AWOS, Paolo Quercia, Direttore del CeNASS, Center for Near Abroad Strategic Studies e fondatore del Club dei Diplomatici Economici e Commerciali delle Ambasciate Estere in Italia. Subito dopo si sono di fatto aperti i lavori, suddivisi in 4 aree tematiche. Ad introdurre e moderare la discussione su Regimi sanzionatori e quadro geopolitico internazionale è stato Paolo Quercia.La seconda tematica su: Autorità e controlli è stata introdotta dall’ Avvocato esperto di diritto doganale, Piero Bellante, Alla ripresa pomeridiana dei lavori il Presidente di AWOS Zeno Poggi ha dato l’avvio alla parte dedicata al Risk assessment per imprese e banche.Il capitolo dedicato alle Nuove professionalità nelle imprese: formazione ed aggiornamento, è stato introdotto da Pier Luigi Bonora, Professore emerito di scienza e tecnologia dei materiali, dell’Università di Trentoha aperto il confronto Miriam Ramella, della direzione generale per la politica commerciale internazionale del Ministero dello sviluppo economico. Ad offrire il suo contributo anche il professor Massimo FERRACCI esperto di antiriciclaggio e finanza internazionale.A prendere la parole anche Luca Tosto, Presidente dell'associazione italiana Pressure Equipment.