Inaugurazione del Laboratorio
Le mafie negate, le mafie svelate
lunedì 7 marzo 2016, ore 17:00 - 18:00
Aula Giorgio Levi Della Vida (ex vetrerie Sciarra)
Dipartimento di Storia dell’Arte e Spettacolo
Sapienza - Università di Roma

lungotevere Castello, 2 00193 Roma
Lunedì 7 marzo 2016, ore 17:00

Saluti istituzionali:
Eugenio GAUDIO, Magnifico Rettore Sapienza

Inaugurazione del laboratorio con:
Marina RIGHETTI TOSTI CROCE, Direttrice del DASS

Introduzione:
Luca RUZZA, Curatore del Workshop
Francesco FORGIONE, Responsabile e promotore degli incontri

Interviene:
Giuseppe PIGNATONE, Procuratore Capo di Roma

Partecipa:
Pierfrancesco DILIBERTO, in arte PIF, Conduttore televisivo

Lunedì 14 marzo 2016, ore 17:00

Lezione:
Francesco FORGIONE, Responsabile e promotore degli incontri

Lunedì 21 marzo 2016, ore 17:00

I mondi di mezzo e i codici mafiosi
Intervengono:
Michele PRESTIPINO, Procuratore Aggiunto di Roma
Lirio ABBATE, Giornalista e scrittore


APRILE

Lunedì 4 aprile 2016, ore 17:00

Lezione:
Francesco FORGIONE, Responsabile e promotore degli incontri

Lunedì 11 aprile 2016, ore 17:00

La rappresentazione delle mafie
Intervengono:
Marco Tullio GIORDANA, Regista
Giancarlo DE CATALDO, Magistrato e scrittore
Pierfrancesco DILIBERTO, in arte Pif, Regista e attore

Lunedì 18 aprile 2016, ore 17:00

Lezione:
Francesco FORGIONE, Responsabile e promotore degli incontri
Crimine organizzato e narcotraffico in Messico: cartelli e protomafie
Antonio MAZZITELLI, Rappresentante dell’Ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine in Messico

MAGGIO

Lunedì 2 maggio 2016ore 16:00
Presentazione del volume di Pasquale ANGELOSANTO, Il canone e le proiezioni internazionali della ndrangheta, Aracne, Roma, 2016, a cura dell’Osservatorio sulla ’ndrangheta.

ore 17:00

Lezione:
Francesco FORGIONE, Responsabile e promotore degli incontri

Lunedì 9 maggio 2016, ore 17:00

Chiusura laboratorio
Intervengono:
Franco ROBERTI, Procuratore Nazionale Antimafia
Rosy BINDI, Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia




Il laboratorio ha l’obiettivo di studiare la storia, evoluzione e l’attualità dei fenomeni mafiosi; il loro rapporto con la società e il potere, la politica e l’economia. Particolare attenzione verrà posta alla dimensione simbolica, al rapporto tra arcaico e moderno e locale-globale. Il capitale sociale delle mafie, le zone grigie, i colletti bianchi e gli attuali e cosiddetti “mondi di mezzo” saranno oggetto di specifico approfondimento.