Premio letterario
Camera con vista
Prima edizione del premio letterario in favore dei detenuti della Casa Circondariale di Velletri
giovedì 9 gennaio 2020, ore 15:30 - 17:30
Casa Circondariale di Velletri
via Campoleone, 97 (n.c. 4/A)
00049 Velletri
La Camera Penale di Velletri “Angelo Fagiolo”, in collaborazione con il Carcere veliterno, ha indetto la prima edizione del concorso letterario in favore dei detenuti intitolato: “Camera con vista”. "Attraverso i racconti, le poesie e i disegni - annunciano i proponenti - tocchiamo l’intimità più profonda di chi è attualmente ristretto presso l’Istituto carcerario e che accetta di condividere la propria condizione e sofferenza con l’esterno”.

Il ricavato della raccolta sarà devoluto in favore dei primi tre classificati nonché per le iniziative culturali in favore dei detenuti. La premiazione si svolgerà il 9 gennaio 2020 alle ore 15:30 presso la Casa Circondariale di Velletri.

Faranno parte della giuria personaggi del mondo della cultura, del giornalismo, della politica, della avvocatura e della magistratura: Rita BERNARDINI, Edoardo ALBINATI, Maria Antonia VERTALDI, Francesco MAESANO, Valentina Angela STELLA, Marco Enrico ANSELMI, Alessandro GERARDI, Federica Marmo, Brunella LIBUTTI, Francesco LODISE, Lia SIMONETTI, Sabrina LUCANTONI.

Interventi:
Sabrina LUCANTONI
Maria Donata IANNANTUONO
Carmelo CANTONE
Maria Antonia VERTALDI
Rita BERNARDINI
Edoardo ALBINATI
Lia SIMONETTI
Valentina Angela STELLA
Francesco LODISE
Mino CAPRIO
Stefano PAVAN
Francesco MAESANO
Marco Enrico ANSELMI
Sabrina FALCONE
Mons. Vincenzo APICELLA

Classificati:
1. [...]
2. Fedro Piani, La vita in carcere
3. Salvatore Trolli, Cosa mi ha portato qui


Rassegna stampa
il Caffè.tv: Carcere di Velletri, premiati vincitori del concorso letterario Camera con vista
Il Dubbio: Velletri, premiati i detenuti vincitori di “Camera con vista”
Il Mamilio: Velletri, il progetto culturale "Camera con vista": premio letterario in favore della Casa circondariale
Il Messaggero: “Camera con Vista", premiati a Velletri tre detenuti nella casa circondariale di Contrada Lazzaria