“L’invisibile reso visibile”
Carla Di Donato
     
domenica 16 marzo 2014, ore 11:00 - 13:00  |  Teatro Villa Pamphilj Scuderie Villino Corsini
Casa dei Teatri



L’invisibile reso visibile
Alexandre Salzmann (1874–1934). Vita, opera e ricerca tra Teatro, Luce e Movimento
Carla Di Donato , Alessandro Pontremoli
Isbn 9788854865433, 2013, Aracne, 17 x 24, 492 pagine, 26 euro
Quest’opera è la prima biografia scientifica di Alexandre Salzmann, genio della Luce e Cercatore di Verità. I grandi ritrattisti sono quelli che in una foto sanno racchiudere una biografia. Si corre al viso della persona, poi ci si accorge che i suoi occhi guardano una montagna, che la sua mano destra è diretta verso un albero, che la sinistra stringe un libro. E si capisce che senza quella montagna, senza quell’albero e quel libro, la foto sarebbe il ritratto d'una persona e non la sua biografia. La biografia di Alexandre Salzmann conviene immaginarla come una simile foto. C’è lui, ed è il suo ritratto. A farne una biografia sono: la Georgia, Monaco, Hellerau. Luoghi della geografia e della cultura, che alla fine confluiranno nel “luogo della vita” di Salzmann: Gurdjieff ed il suo insegnamento.