Researchers - Puntata n. 96
Antonio Rostagno
lunedì 25 marzo 2019, ore 13:30  |  Dipartimento di Storia, Antropologia, Religioni, Arte e Spettacolo
Sapienza Università di Roma

Durata 04:52


Antonio Rostagno è docente di Musicologia e storia della musica presso il Dipartimento di Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo della Sapienza Università di Roma.Segue anche l’organizzazione culturale di eventi musicali, quali:- Responsabile scientifico del Premio in Discipline Musicologiche, organizzato dagli Amici della Scala di Milano, in collaborazione con l’editore Feltrinell;- Coordinatore, insieme al pianista Alexander Lonquich, dell’organizzazione della manifestazione Glenn Gould. L’estetica dell’assenza, Roma, Accademia Nazionale di Santa Cecilia- Condirettore artistico del Festival Internazionale di musica da camera di Cervo (Imperia).Recenti pubblicazioni:- Saffo in musica, in La fortuna di Saffo tra storia e leggenda dal XVI al XX secolo, Padova,Università di Padova Dip. di Studi Linguistici e Letterari, Il Poligrafo, 2014, pp. 183-214;- Musicologia in archivio oggi, in Actum Luce. Rivista di studi lucchesi, Istituto storico lucchese, XLIII/2 (dicembre 2014), pp. 7-22;- Ritratto di un artista da giovane. Reti sociali e professionali nella Milano di Verdi e Merelli, in Verdi. Nabucco, a cura di P. Gossett e F. Fornoni, Milano, Musicom-Mondadori/Electa, 2014, pp. 32-43;- La passacaglia nel teatro musicale del Novecento come espressione della logica drammatica, in “Rivista di Analisi e Teoria musicale” 2014, pp. 127- 161;- Verdi fra Gioberti e Manin. Dal liberalismo moderato alla Società nazionale italiana, in Giuseppe Verdi e il Risorgimento, Fondazione Giacomo Matteotti, a cura di E. Capuzzo, A. Casu, A. G. Sabatini, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2014, pp. 25-50;- I Due Foscari come opera politica. Magistratura e processo politico nella scena verdiana, in Verdi e Roma, a cura di Olga Jesurum, Roma, Accademia Nazionale dei Lincei, 2015;- Sappho dans le mélodrame du xixe siècle: de la dénociation au renoncement Giovanni Pacini et Charles Gounod, in in L’antiquité sur la Seine (1770-1830), Paris, Garnier, a cura di Pierre Frantz e Mara Fazio, 2018.