Login     Registrazione
facebook
twitter
youtube
e-mail
Cucina solidale
Città del Messico: cibo di strada. Economia informale e libera
     
9 giugno 2016

In questa nuova puntata, “Cucina solidale” si sposta a Città del Messico, tra le prime dieci città del mondo per la diffusione del cibo di strada. In questa metropoli di 24 milioni di abitanti, si può scoprire una grandissima varietà di contaminazioni gastronomiche con dei prodotti di eccellenza importati anche in Europa. Fortissima è ancora la presenza della cucina pre-ispanica con l’impiego di tre prodotti considerati i “tre cardini della vita”, il peperoncino, il mais e il fagiolo. Il viaggio dello chef Filippo Cogliandro ci porta alla scoperta del mondo dei venditori di strada, parte importante di quella “economia informale” che garantisce la sopravvivenza di milioni di persone nel mondo. In questo contesto diviene determinante il percorso di liberazione dal meccanismo dell’estorsione che è diventato un male endemico molto diffuso anche a causa del dilagare della corruzione nella pubblica amministrazione e negli apparati dello Stato.