Intervista a Pier Luigi Morelli al Salone Internazionale del Libro di Torino
     
giovedì 8 maggio 2014 - lunedì, 12 maggio 2014  |  Stand F34
Lingotto Fiere



Soffreda
Pier Luigi Morelli
Isbn 9788854871168, 2014, Aracne, 14 x 21, 148 pagine, 11 euro
Piero è stato per tutta la vita un farfallone, onesto ma inconcludente. L'incontro con Soffrj, una bambina mongola, lo cambia fino a fargli assumere pesanti responsabilità nei confronti di un’intera famiglia di vittime innocenti. In un contesto ingarbugliato e un po’ fumoso, ricco di elementi eterogenei – quali la magia, il sesso, l'avventura, la ricerca, l'amicizia, la violenza – si sviluppa così la storia di una serie di personaggi, ciascuno a suo modo universale, ciascuno a suo modo macinato dal tritacarne della vita. E Piero, abituato semplicemente a rialzarsi dopo le sfide, questa volta non si farà sfuggire una grande occasione. Il titolo dell’opera è dovuto ad un incontro tra l'autore ed una bellissima figura femminile – Soffreda, appunto – apparsagli in sogno. Al risveglio, il desiderio di raccontare un episodio della sua vita da bambina fu forte, e da lì nacque questo romanzo.


Intervista a Elisabetta Bondavalli al Salone Internazionale del Libro di Torino

Intervista a Paola Lomi al Salone Internazionale dei Libro di Torino

Intervista ad Adriano Sconocchia al Salone Internazionale del Libro di Torino


data-ad-client="ca-pub-4169258852945247" data-ad-slot="2146607812">