Convegno n. 751
Italian Master Startup Award 2019
venerdì 17 maggio 2019, ore 8:30  |  Aula TL
Facoltà di Economia
Università di Roma “Tor Vergata “

Durata 25:01


Si è svolto a Roma, venerdì 17 maggio 2019, presso la Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata", l'Italian Master Startup Award 2019, l’evento istituito dall'Associazione Italiana degli Incubatori Universitari PNICube che premia le giovani realtà hi-tech generate dalla ricerca accademica e che meglio evidenziano promettenti standard di performance, in termini di crescita e di risultati sul mercato. Un'edizione rinnovata che ha puntato a creare un ponte tra investitori, istituzioni italiane ed estere, startup e spinoff, come ha spiegato Paola PANICCIA, Coordinatore di Start Cup Lazio. All'Expo delle startup finaliste, ha preso parte il Vice Presidente del Parlamento Europeo, Fabio Massimo CASTALDO.Moderato dal giornalista Arcangelo ROCIOLA, l'evento è stato aperto dai saluti istituzionali di Maurizio TALAMO, Pro Rettore Terza Missione dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata", e dal Vice Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Lorenzo FIORAMONTI, cui hanno fatto seguito Pietro SEBASTIANI, Ambasciatore d'Italia presso la Santa Sede e Gianluca CUBADDA, Preside della Facoltà di Economia dell'Ateneo romano.Insieme a Paola PANICCIA, Coordinatore di Start Cup Lazio, hanno aperto i lavori dell'Italian Master Startup Award 2019 gli interventi di: Luigi PAGANETTO, Presidente della Fondazione Economia dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata"; Giovanni PERRONE, Presidente di PNICube; Alberto TRIPI, Presidente di Almaviva.A seguire si è svolta la Tavola Rotonda su "Sostenibilità, Innovazione e Startup" aperta dall'Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Lazio, Gian Paolo MANZELLA con gli interventi di Cristina BATTAGLIA, Responsabile Valorizzazione della Ricerca CNR; Silvia CIUCCIOVINO, Prorettore Rapporti con il mondo del lavoro presso l'Università degli Studi Roma Tre; Vittorio ROSATO, Dirigente di Ricerca presso l'ENEA; Francesco FERRANTE, Prorettore Terza Missione presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale e Giulio NATALIZIA, Vice Presidente con delega alle Start up innovative presso Unindustria Lazio. Ha concluso la tavola dei lavori la consigliera regionale presso il Consiglio Regionale del Lazio, Marta LEONORI, Componente dell'XI Commissione Sviluppo economico, attività produttive e start-up.Sono state 13 le startup finaliste che si sono disputate il primo premio, realtà innovative provenienti da tutta Italia, selezionate da una giuria composta da operatori di fondi di investimento, specialisti di early-stage financing e manager d’impresa. Ad aggiudicarsi il primo premio dell'Italian Master Startup Award 2019 è stata Bioscience genomics, spin-off dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata", realtà rappresentata da Alessandra TACCONELLI che offre servizi nel campo della genomica, sfruttando le più recenti tecnologie di sequenziamento di nuova generazione.Oltre al primo premio, sono stati conferiti anche i premi speciali: "Laudato Si", istituito dall'Ambasciata d'Italia presso la Santa Sede e attribuito a Tecnosense; "Young Enterprise Initiative", assegnato dall'Ambasciata di Francia in Italia a Userbot; "Bright Future Ideas Award", promosso dal Department for International Trade dell'Ambasciata del Regno Unito e Consolato Britannico in Italia, congiuntamente a Smau, conferito a Userbot; "LVenture-Peekaboo", offerto dall'omonimo fondo di capitali di rischio per lo sviluppo di imprese innovative e dall'Associazione di innovatori Peekaboo, attribuito a Picosats; "Expanding in China", assegnato da Gianluca Fabbri, Cluster Manager Open City Smart Lab a Nextema, Leafspace, Umbria Bioengineering Technologies. A complimentarsi per l'ottima riuscita dell'evento è stata Maria Cristina SELLONI, Direttore del Dipartimento Turismo - Formazione Professionale e Lavoro presso il Comune di Roma Capitale.

Convegno n. 750 - Integrale
Italian Master Startup Award 2019